ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, c'è un sogno nel cuore:
4-2 all'Udinese, la Juve pareggia

Napoli, c'è un sogno nel cuore:
4-2 all'Udinese, la Juve pareggia

Una notte pazzesca al San Paolo. Il Napoli batte in rimonta, l'ennesima della stagione, l'Udinese e si riporta a meno quattro dalla Juve bloccata sul pareggio a Crotone. E domenica all'Allianz Stadium c'è lo scontro diretto per lo scudetto. Successo molto sofferto, frutto del grande carattere e del cuore della squadra di Sarri che finisce sotto due volte ma riesce a reagire e chiudere sul 4-2. Gol iniziale di Jankto (rete convalidata con l'ausilio del Var), il pari di Insigne nel recupero del primo tempo. Udinese di nuovo avanti con Ingelsson. Sarri toglie uno spento Hamsik, inserisce Mertens e passa al 4-2-3-1. La mossa vincente perché gli azzurri ritrovano grande forza offensiva. Il San Paolo spinge dopo aver saputo del gol del pari del Crotone contro la Juve: arriva così il 2-2 di Albiol, da angolo di Callejon, l'ennesima rete da palla inattiva. Il gol del sorpasso lo firma Milik: tap in vincente dopo la respinta di Bizzarri sl tiro di Callejon. Il quarto gol di Tonelli, di testa da un altro angolo dello spagnolo. Poi traversa di Perica. Gli azzurri possono far festa con i tifosi: campionato riaperto alla vigilia dello scontro diretto. 

 



RILEGGI LA DIRETTA 


IL TABELLINO

Napoli-Udinese 4-2

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Tonelli, Mario Rui; Zielinski, Diawara, Hamsik (11' st Mertens); Callejon (35' st Rog), Milik (28' st Allan), Insigne. In panchina: Rafael, Sepe, Jorginho, Maggio, Leandrinho, Milic, Chiriches, Machach, Ounas. All.: Sarri.

Udinese (3-5-1-1): Bizzarri; Nuyting, Danilo (30' st De Paul), Samir; Zampano, Barak, Balic, Ingelsson, Pezzella (23' st Adnan); Jankto (31' st Widmer); Perica. In panchina: Scuffet, Borsellini, Fofana, Maxi Lopez, Pontisso, Caiazza, Djoulou, Ndreu. All. Oddo.

Arbitro: Calvarese di Teramo

Reti: 40' pt Jankto, 45' pt Insigne; 10' st Ingelsson, 18' st Albiol, 25' st Milik, 33' st Tonelli.

Note: Spettatori 40mila circa. Ammoniti: Danilo, Mario Rui, Adnan. Recupero: 4'; 3,



LA PARTITA (a cura di Marco Perillo)

Il Napoli comincia arrembante, cercando ripartenze in velocità. Gli azzurri provano a spingere sulle fasce per cercare traversoni che Milik possa essere pronto a trasformare in oro. Al 7' Hamsik prova la gran botta dalla distanza ma Bizzarri si oppone. Poco dopo è Insigne a provarci ma il portiere bianconero è sempre attento. Azzurri ancora pericolosi con Milik ma Pezzella rimedia in angolo. E' quindi il turno di Callejon: l'Udinese in grandissimo affanno si salva ancora. Al 15' aggancio super di Lorenzo che prova a tirare ma è murato. Ci riprova al 20', si ferma e tira ma non centra la porta. Al 25' prima occasione friulana con Samir di testa: Reina para. Insigne ci prova dalla distanza al 34' ma la palla non vuol sapere di entrare. E al 40' arriva la doccia gelata: Jankto la mette in rete dopo una percussione peregrina in area, pallone deviato e palla sui piedi dell'attaccante che segna. Al 46' è però Insigne con una grande giocata a procurarsi una sorta di rigore in movimento e a ristabilire la parità. Il talento di Frattamaggiore non segnava da 5 turni. E nell'esultanza "zittisce" i tifosi. Si chiude così un primo tempo in cui si poteva fare molto di più. 

Nella ripresa l'Udinese prova ad attaccare ma al 4' è Hamsik ad andare vicinissimo al gol con una staffilata da fuori area. All'8' Jankto ancora pericoloso: Reina para. Al 10' però azzurri ancora in bambola: Ingelsson la mette in rete su dormita della difesa. Entra Mertens per Hamsik, il Napoli attacca a testa bassa. E al 18' Albiol insacca di testa volando letteralmente da calcio d'angolo. Il San Paolo si rianima e spinge. Al 27' esce proprio il goleador, stremato, per far spazio ad Allan. Al 30' Tonelli imita Albiol e schiaccia di testa da angolo siglando il poker azzurro. Un'intera città fa festa. Al 38' brividi perché Perica di testa colpisce la traversa. E' ancora la punta bianconera a provarci al 42', la palla è fuori. Alla fine è festa gande, complice l'inatteso pari della Juve a Crotone. 
 
 


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Verso Psg-Napoli: la rifinitura degli azzurri a Parigi
Video

Verso Psg-Napoli: la rifinitura degli azzurri a Parigi

  • Psg-Napoli, il prepartita tecnico di Roberto Ventre

    Psg-Napoli, il prepartita tecnico di Roberto...

  • Psg-Napoli, la presentazione di Pino Taormina

    Psg-Napoli, la presentazione di Pino Taormina

  • Del Piero ospite da Alessandro Cattelan, clip in anteprima

    Del Piero ospite da Alessandro Cattelan,...

  • Pelè, il re del calcio, oggi compie 78 anni

    Pelè, il re del calcio, oggi compie...

  • Milan, Gattuso assolve Donnarumma: «Non è mai colpa di uno solo»

    Milan, Gattuso assolve Donnarumma:...

  • Napoli, Ancelotti: «Non facciamo corse su nessuno, il sogno scudetto lo abbiamo tutti»

    Napoli, Ancelotti: «Non facciamo corse...

  • MotoGp, Marquez ancora campione del mondo

    MotoGp, Marquez ancora campione del mondo

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
aldovita
2018-04-18 23:28:26
Come siete volubili. Adesso il cuore sogna ed ha già dimenticato i titoli fino all'altro ieri. Forza Napoli Sempre. Saluti
GiulianoFornari
2018-04-18 23:19:55
Che differenza con tutte le partite in contemporanea ! Quante emozioni !!!
sergenteromano
2018-04-18 21:45:04
alla frutta!!!!!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT