ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, sarà turnover a metà:
riposano Fabian, Zielinski e Milik

Napoli, sarà turnover a metà: 
riposano Fabian, Zielinski e Milik

Il problema principale in casa Napoli resta quello del gol. Ma un'altra difficoltà per Carlo Ancelotti è rappresentata dalla rosa corta. Le cessioni nel mercato invernale di Hamsik e Rog hanno già indebolito l'organico a disposizione dell'allenatore e se a questo si aggiungono gli infortuni, mai come quest'anno ripetutisi nel tempo, si capisce come Ancelotti abbia di volta in volta più di una difficoltà a mettere insieme la squadra, volendo rispettare anche i criteri di rotazione ai quali si è ispirato sin dall'inizio della stagione. Giovedì sera al San Paolo contro lo Zurigo, nella gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League, scenderà in campo sicuramente una squadra diversa da quella vista, almeno inizialmente, contro il Torino. Non è difficile immaginare che Verdi, Mertens e Diawara saranno in campo, presumibilmente al posto di Zielinski, Milik e Ruiz. Il polacco e lo spagnolo hanno giocato sempre nelle ultime partite e hanno sicuramente bisogno di tirare un pò il fiato. Quanto a Mertens, è vero che non è in condizioni fisiche perfette, ma è pur vero che anche gli altri due attaccanti, Insigne e Milik hanno molti più minuti nelle gambe rispetto al belga. Insigne, che è squalificato in campionato e dunque sarà assente domenica nella partita con il Parma, giocherà contro gli svizzeri, mentre Milik andrà in panchina, pronto a subentrare in caso di necessità. Al Napoli, in fondo, per superare il turno basterà perdere con uno scarto di un solo gol o mantenere l'imbattibilità sul proprio terreno di gioco.

Quest'ultima, l'imbattibilità interna in stagione, è una circostanza sulla quale la società ha messo oggi l'accento con un tweet in cui è scritto: «Napoli e Borussia Dortmund sono le uniche due squadre ancora imbattute in gare casalinghe in questa stagione nei cinque maggiori campionati europei in tutte le competizioni - 13 vittorie e quattro pareggi per i partenopei al San Paolo». Nonostante questi presupposti, però, ancora una volta al San Paolo la presenza di tifosi non sarà consistente. Più o meno il numero di 20 mila già fatto registrare con il Torino, dovrebbe essere confermato. Nel settore ospiti sarà invece presente una folta delegazione di tifosi dello Zurigo, oltre duemila. Questa circostanza, dopo gli scontri avvenuti prima della partita d'andata, con un gruppo di napoletani aggrediti in strada, ha messo in allerta le forze dell'ordine. È stato predisposto un piano di controllo del territorio che impegnerà 600 uomini i quali saranno in strada a partire già da domani pomeriggio. Si teme infatti la vendetta degli ultrà azzurri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Napoli, Di Lorenzo e Callejon in piazza con i tifosi prima dell'allenamento
Video

Napoli, Di Lorenzo e Callejon in piazza con i tifosi prima dell'allenamento

  • Ramsey, prime parole in italiano: «Juve una delle squadre più grandi»

    Ramsey, prime parole in italiano:...

  • Napoli, decimo giorno di ritiro a Dimaro

    Napoli, decimo giorno di ritiro a Dimaro

  • Calcio, Napoli: l'arrivo a Dimaro di Insigne e Manolas

    Calcio, Napoli: l'arrivo a Dimaro di...

  • Algeria in finale di Coppa d'Africa: tensione e scontri a Parigi

    Algeria in finale di Coppa d'Africa:...

  • Universiadi, Settebello d'oro: i protagonisti

    Universiadi, Settebello d'oro: i protagonisti

  • Universiadi, Settebello d'oro: delirio alla Scandone

    Universiadi, Settebello d'oro: delirio alla...

  • Ecco Insigne e Manolas: il punto di Roberto Ventre da Dimaro

    Ecco Insigne e Manolas: il punto di Roberto...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT