ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Pavoletti, trovata l'intesa:
​il Genoa dice sì al Napoli

Pavoletti, trovata l'intesa:
il Genoa dice sì al Napoli

Il cerchio si è chiuso. Il Napoli ha scelto Pavoletti, Pavoletti ha scelto il Napoli e il Genoa ha detto di sì. Questione di dettagli, ormai, piccoli dettagli, ma l'affare è praticamente fatto. Soltanto delle complicazioni al ginocchio del Pavoloso potrebbe rimettere la questione in discussione, ma la trattativa sta per essere definita in queste ore. Probabilmente già stamane, il ds Giuntoli scambierà i primi documenti con il club rossoblù: l'operazione potrà essere ufficializzata soltanto all'apertura della sessione invernale di mercato, ovvero il 3 gennaio.

Il Pavoletti day si avvicina e De Laurentiis non torna più indietro. Ormai la decisione è presa, a questo punto a prescindere da quello che dirà il prof Mariani giovedì prossimo, quando visiterà il ginocchio operato di Milik lo scorso ottobre. Il club azzurro ha un vuoto nella caselle del vice numero 9 che andrà a colmare col centravanti che il Genoa ha prelevato dal Sassuolo due estati fa per poco più di 4 milioni. La mossa più importante il presidente Preziosi l'ha già fatta: rinunciando al prezzo iniziale di 25 milioni di euro che ha di fatto aperto la strada alla trattativa. Il Napoli è rimasto fermo sulla propria posizione: 18 milioni di euro. E, a quanto pare, questo sarà il prezzo del cartellino del giocatore che in questa stagione ha segnato solo 3 gol. Pavoletti, 28 anni, dovrebbe firmare un contratto fino al 2021, da 1,4 milioni di euro più una serie di bonus e prebende che potrebbero facilmente portare a 1,8 milioni.
Ieri il Napoli ha ottenuto notizie confortanti sulle condizione fisiche dell'attaccante genoano e quindi l'intesa tra le parti può essere formalizzata. E nel mezzo mettiamoci anche l'accelerazione importante per la cessione di Gabbiadini: lo Stoke City ha offerto 18 milioni, ma De Laurentiis è sicuro di poterlo dar via per almeno 23-24 milioni (Everton e West Ham sono alla finestra). Le due trattative sono a incastro: anche perché, con la storia delle rose a 25, si fa fatica ad immaginare uno degli attaccanti azzurri fuori dalla lista per il campionato o la Champions.
Il dado è tratto ed è possibile che dietro la scelta del Genoa di non voler affrettare il rientro di Pavoletti ci sia proprio il Napoli: inutile correre dei rischi, visto che da gennaio il giocatore si allenerà a Castel Volturno.

Mancano solo piccoli dettagli, comunque, in una maratona avviata da almeno un mese: Sarri ha dato il suo parere. Ed è positivo. Anche perché Milik, il cui rientro è atteso per metà gennaio, in ogni caso non sarà subito pronto per giocare novanta minuti. Certo, fa effetto pensare che debba essere rafforzato il reparto che, con i suoi 32 gol all'attivo, è il quinto della storia del Napoli. Eppure, il tecnico ha bisogno di un classico numero 9. Gabbiadini non lo è dunque meglio non insistere. Non è questione di scarica barile: ma Manolo proprio non riesce a rendere nel ruolo che Sarri gli ha ritagliato. E quindi è normale che l'ex doriano guardi con favore alla sua partenza.

E allora, inutile sbattere la testa. Anche perché ci sarà un inizio anno davvero da brividi: non solo la doppia-sfida al Real Madrid, ma anche la Coppa Italia con la gara con lo Spezia (11 gennaio) e la probabile semifinale il 25 gennaio e il 1 febbraio con la vincente tra Fiorentina e Chievo. Attenzione alla pista Orsolini dell'Ascoli, classe 97.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Chelsea, il coro dei tifosi contro Sarri
Video

Chelsea, il coro dei tifosi contro Sarri

  • Domenico Di Guida oro all'European Judo di Roma

    Domenico Di Guida oro all'European Judo...

  • Lo spot di Tv8 per lanciare la nuova stagione dei motori è memorabile

    Lo spot di Tv8 per lanciare la nuova...

  • Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la telefonata di Marotta: botta e risposta su Icardi

    Tiki Taka, Wanda Nara in lacrime e la...

  • Napoli-Torino, Zielinski: «Marek ci mancherà, ma continueremo a fare bene»

    Napoli-Torino, Zielinski: «Marek ci...

  • Ancelotti: «Giochiamo bene e siamo motivati, manca solo il gol»

    Ancelotti: «Giochiamo bene e siamo...

  • Serie A, Napoli-Torino 0-0. Juve a +13

    Serie A, Napoli-Torino 0-0. Juve a +13

  • Francesca Costa al Grande Fratello? Il figlio Zaniolo va su tutte le furie

    Francesca Costa al Grande Fratello? Il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
partenopeo7
2016-12-14 14:53:06
concordo con il confratello felipe- il problema + urgente è la difesa(e non solo per la coppa africa. i difensori tutti sono un pò pippe !!) poi pavoletti è un'altra incognita..d'accordo (potrebbe dirci bene perchè ha giocato nel sassuolo e nel genoa...con la produzione d'attacco del napoli potrebbe..dico..potrebbe essere una lieta sorpresa ( infine noto : l'attacco potrebbe addirittura aspettare milik..il problema vero,cari confratelli..è la forma-- se la squadra è in forma va cmq alla grande. se non loè sono dolori..anche col supercentravanti(ricordiamo..l'anno scorso il napoli aveva ad una decina di giornate dal temine una decina di punti di vantaggio sulla roma..poi incappò nel suo(terzo) fuori forma e la roma non ci rimontò completamente soltanto per 2 trasferte pareggiate malissimamente ..e c'era higuain( e la squadra si riprese negli ultimi 3 turni)--ho fatto una tabella sul maledetto fuori forma settembre OK - ottobre NERO -novembre GRIGIO-dicembre è ripartito alla grande !! il risultato è preoccupante : 1 mese ok 2 mesi fra neroacuto e grigiastro ...come sarà il napoli a febbraio ??? se volete ne riparliamo
partenopeo7
2016-12-14 14:39:56
al confratello di fede azzurra "vaccatorelli" spesso mi convince quel che scrivi- adesso osservo:se le entrate(il fatturato) in una famiglia sono troppo basse.. il capofamiglia che fa ??..cerca d fare cassa..(vendendo almeno parte dei gioielli di casa ..no ? ) - dobbiamo pensare semplice : la calcio Napoli deve essere amministrata come una famiglia !!chi non lo fatto (moratti e berlusca ..e sensi a suo tempo...si sono prima svenati e poi morti !!) ma è così semplice..perchè ttti accusano adl di tutto il male del mondo...poichè non vi è nessuna logica in questo(sbatterebbro contro i .. numeri ) adl è ANTIPATICO..(non ci fa sognare,non costruisce la squadra da scudetto..ed altre amenità del genere,..) ok è vostro diritto essergli contro...ma non cambia..nada // un caro saluto
partenopeo7
2016-12-14 14:29:38
caro "raul bravo" si ,sono tenero ma ti snocciolo un pò di numeri 1) l'incasso di higuain non coincide con il valore a bilancio quindi non sono 90 ma ca 80 mil(rimaneva 1 anno di ammortamento) 2)i diritti tv (che sono oltre il 60 pct del fatturato) vanno nel bilancio ordinario..tradotto..per chi non si intende di gestione aziendale..vanno a fronteggiare le spese (solo il monte -stipendi è oltre 70 mil.. ed i costi del cda-famiglia adl...ma ti comunico che lo stesso avviene in tutte le società calcistiche di A..ed aggiungo che quelli del napoli sono circa il doppio degli altri..non mi nascondo la situazione tutta intera) 3) quindi solo il danaro della CL è danaro extra(la gestione ordinaria) e sono (saranno a fine CL) fra 40 e 50 mil 4) ora tiriamo le somme (degli extra ..non dei diritti tv..ormai è chiaro..vero?) +80 da higuain + 40-50 dalla CL fanno 120-130 uscite 128( per giocatori giovani/giovanissimi -in estate) ed i 18 mil(di cui si parla per pavoletti) = 146 questi i numeri...ma ripeto ..tu hai il diritto di nutrire antipatia per adl.. e sei in compagnia della STRAGRANDE maggioranza del forum( e dei tifosi tutti,immagino)-ma questo non cambia di una virgola nè i numeri nè la situazione reale //-quindi io-teneramente-stò dalla parte della realtà _ sono..vecchio d'età !! quindi non ho tempo per mettermi a ...sognare !!! cmq un saluto sincero a te (ed a tutti gli anti-adl ) -siamo cmq tutti confratelli di fede azzurra !!
vaccatorelli
2016-12-13 22:10:16
Concordo in pieno con Raul Bravo. Ma chi è Pavoletti che arriverebbe al posto di Gabbiadini ? Un infortunato al ginocchio di 28 anni che per combinazione lo scorso campionato ha segnato qualche gol, peraltro infortunato al ginocchio.. Questo sarebbe il rinforzo per affrontare il Real Madrid ? Ma siamo seri per cortesia. Milick che ancora non sappiamo se è un fuoriclasse rientra da un grave infortunio a fine gennaio e non si sa se e come potrà giocare e ADL compra Pavoletti cedendo Gabbiadini !!!! MA è incredibile, sono operazioni esclusivamente per fare cassa. Pietoso e quest'anno si rischia anche di non arrivare al terzo posto, poi il sig. ADL si lamenta della fatturato troppo basso.
felipe
2016-12-13 20:17:51
Il denaro è di De Laurentis e ne fa, ovviamente, quello che vuole. Quanto abbia speso e quanto introitato non mi appassiona minimamente. Fatti suoi! Io mi limito, e mi diletto, a ragionare da tifoso. La finestra di gennaio, di solito, è utilizzata per riempire dei vuoti nell'organico o correggere errori nella campagna estiva. DeLa, se non ricordo male, è sempre stato poco propenso ad agire in questo periodo. Se ora interviene con un acquisto importante è evidente che ne ravvisi la necessità. Pavoletti però è un' incognita, ma non solo sul piano fisico. Quindi da gennaio avremo, perdendo Gabbiadini, due attaccanti convalescenti....di cui uno, Pavoletti, da integrare nel meccanismo complesso di Sarri. Non mi sembra una decisione oculata. A mio parere, più che l'attacco, è la difesa da registrare e da rinforzare, visto la partenza di Koulibaly, la scomparsa dal radar di Maksimovic, e un Tonelli che ha già fatto la fine delle Guardie Regie, alias Regini e Grassi....

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT