ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Szczesny ha detto sì al Napoli
adesso la palla passa all’Arsenal

Szczesny ha detto sì al Napoli
adesso la palla passa all’Arsenal

Szczesny ha detto sì. E non è un sì di poco conto. Il ds Giuntoli riparte da qui: il pressing del Napoli consegna un risultato più che positivo sul fronte del portiere polacco. Mentre siamo ancora ai preliminare nei contatti con i vertici dell’Arsenal. Né poteva essere diversamente. C’era un tacito patto tra i Gunners e il club azzurro per parlare dell’argomento alla fine della stagione, dopo la finale di Fa Cup (che l’Arsenal ha vinto ai danni del Chelsea) e la certezza del piazzamento finale del Napoli. In un complicato gioco di sottintesi, Giuntoli ha anche incontrato l’entourage di Neto, il vice di Buffon alla Juventus, e anche in questo caso il portiere brasiliano ha dato la priorità al Napoli. Non è un mistero che ormai il rapporto tra Napoli e Reina sia a rischio rottura: al di là del gelo calato con il presidente De Laurentiis dopo la battuta trapelata nel corso della cena di fine stagione (resta, in ogni caso, il brutto gesto dello spagnolo autore di un tweet pubblico assai duro) Reina non avrà il rinnovo che inseguiva. Quilon è stato già avvertito nei giorni scorsi del muro alzato dal Napoli: se vuole, Reina può andare avanti fino a scadenza, nel 2018. Se trova una soluzione migliore, ed è qui la novità, il Napoli non si opporrà all’addio: quel che conta è che non resti in Italia. E attenzione: non è escluso che sia proprio il Newcastle di Benitez a farsi avanti.

In questo casting per il ruolo di portiere del prossimo anno c’è Sirigu, reduce dalla retrocessione con l’Osasuna e di proprietà del Psg, più volte offerto a Sarri. E non solo Sirigu: occhio al solito Perin, anche se il suo doppio infortunio ai legamenti solleva assai perplessità. Il ds Giuntoli non molla Cragno: è del Cagliari, ma è uno dei protagonisti della stagione del Benevento. Operazione semplice, perché c’è già il sì del giocatore e anche del Cagliari. In pratica, potrebbe arrivare come vice, ma solo in caso di partenza di Reina. Insomma, un bel mosaico quello del portiere tenendo conto che all’improvviso, il Napoli ne sta cercando due e non più uno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA






Larissa Iapichino oro nel lungo come mamma May: «Pazzesco, avevo i brividi»
Video

Larissa Iapichino oro nel lungo come mamma May: «Pazzesco, avevo i brividi»

  • Il pellegrinaggio dei tifosi del Bologna sul San Luca a sostegno di Mihajlovic

    Il pellegrinaggio dei tifosi del Bologna sul...

  • Coppa d'Africa, la nazionale algerina torna a casa: tifosi in delirio

    Coppa d'Africa, la nazionale algerina...

  • Amichevoli, i 5 gol del Napoli contro la Feralpi Salò

    Amichevoli, i 5 gol del Napoli contro la...

  • I tifosi del Bologna portano in ritiro uno striscione per Mihajlovic

    I tifosi del Bologna portano in ritiro uno...

  • Lo scherzo di Totti è virale: secchiata di riso al matrimonio della sorella di Ilary

    Lo scherzo di Totti è virale:...

  • Roma, Diawara e Veretout a Villa Stuart per le visite mediche

    Roma, Diawara e Veretout a Villa Stuart per...

  • De Ligt si presenta: «Orgoglioso di come mi hanno accolto i tifosi della Juve»

    De Ligt si presenta: «Orgoglioso di...

Prev
Next

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT