ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

I quattro gioielli biancazzurri
non salvano l'Acquachiara

Carpisa Yamamay Acquachiara

In perfetta solitudine. Giace sul fondo della classifica a zero punti la Carpisa Yamamay Acquachiara. Davanti c’è il Posillipo a quota 1. Entrambe le napoletane chiudono, mestamente, la classifica di serie A1 dopo quattro turni. Muove invece il suo destino a piccoli passi e sopravanza nelle retrovie la Reale Mutua Torino 81, che aggancia Rari Nantes Florentia e Bogliasco Bene. I gialloblu di Simone Aversa, figlio del compianto Mattia, battono 10-7 gli squalotti e arpionano i primi tre punti stagionali. Non cambia l'inerzia del match il poker del canadese Blanchard né bastano le parate in rapida successione di Andrea Lamoglia ad evitare la quarta debacle consecutiva. Certo si fa onore la giovanissima compagine biancazzurra, che ha in Vincenzo Tozzi (1999), Julien Lanfranco (2000), Emanuele Ciardi (2000) e Daniele De Gregorio (2002) preziosi elementi per le Nazionali di categoria.

I gioielli acquachiarini fanno intravedere qualità indiscusse. Il centrovasca, allenato nel recente passato dai maestri della pallanuoto Paolo De Crescenzo e Pino Porzio, scalpita per indossare la calottina azzurra. Il tempo si mostrerà suo alleato. Assente il fratello Manuel per squalifica, Julien, con esperienze pregresse al San Mauro Nuoto e alla Canottieri, ha giocato per due in Piemonte, recuperando un'infinità di palloni in difesa. Non è passato inosservato l’attaccante convocato da Carlo Silipo con l'Under 18, per la doppietta centrata in Liguria e una spettacolare beduina che ha letteralmente incantato il pubblico sulle gradinate. Generoso, infine, il quindicenne autore del primo gol personale la passata settimana in A1 nell’impianto di Santa Maria Capua Vetere ai danni dei biancorossi. 

Piccola curiosità statistica: l'Acquachiara uscì battuta a Torino anche lo scorso anno con lo stesso scarto (8-11), avendo però a disposizione una squadra senior come quella schierata dai padroni di casa. «Sono orgoglioso di questi ragazzi. Semplicemente meravigliosi» il commento del tecnico biancazzurro Paolo Iacovelli a fine gara.


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli
Video

Machach a Villa Stuart per le visite mediche con il Napoli

  • Lazio, Lotito: “Investiamo sulla storia. Siamo un esempio”

    Lazio, Lotito: “Investiamo sulla...

  • Il compleanno di Sarri: gli auguri dei tifosi

    Il compleanno di Sarri: gli auguri dei tifosi

  • Zarate torna a giocare in Argentina, accolto da migliaia di tifosi in festa all'aeroporto

    Zarate torna a giocare in Argentina, accolto...

  • Carlos Tevez torna al Boca Juniors

    Carlos Tevez torna al Boca Juniors

  • Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un torneo con il Borussia Dortmund

    Usain-Bolt prova il calcio: a marzo un...

  • Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

    Razzismo, il Cagliari si scusa con Matuidi

  • Napoli-Verona, la polizia sventa agguato ultras

    Napoli-Verona, la polizia sventa agguato...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT