ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Il Foro consacra Zverev:
è lui il primo finalista di Roma

Il Foro consacra Zverev: 
è lui il primo finalista di Roma

La lezione del professore: Novak Djokovic “vendica” la old school e a poco più di 24 ore dal capolavoro con cui Dominic Thiem aveva eliminato Rafa Nadal, impartisce al giovane austriaco una lezione di una severità agonisticamente inaudita: 6-1 6-0 in nemmeno un'ora di gioco. Nole si qualifica così per la sua quarta finale consecutiva al Foro Italico e ritrova l'ultimo atto di un Master 1000 a dieci mesi dall'ultima volta, era Toronto 2016.   

Per Thiem non si tratta affatto di una bocciatura, la qualità del giocatore non si discute. Dominic paga forse una certa stanchezza - ha giocato moltissimo nel 2017, appena un match in meno di Nadal - oltre a, probabilmente, un calo di tensione dopo l'exploit sul maiorchino. Un errore di inesperienza destinato a scomparire con il tempo e i risultati. 

Ma gli Internazionali aprono anche al futuro: perché in finale contro Djokovic ci sarà il talento 20enne di Sascha Zverev. Il tedesco, numero 16 del tabellone, batte in semifinale il gigante americano John Isner con il punteggio di 6-4 6-7 6-1 e si qualifica per la prima finale in carriera di un Masters 1000. 

Isner, che il suo torneo l'aveva già ampiamente vinto con la semifinale raggiunta da non testa di serie, ha provato ad arginare il talentino di Amburgo con la sola arma a sua disposizione sulla terra rossa: il servizio. Ma, per la verità, a conti fatti, ha servito meglio Zverev che non ha mai concesso palle break all'avversario nei primi due set e poi ne ha annullate tre, tutte nello stesso game del terzo set. 

«Non penso che dovrò scegliere fra le Atp finals di Londra e le Next Gen di Milano. Posso giocare entrambe - ha detto il tedesco in conferenza -. Scendo in campo senza essere nervoso perché conosco il modo in cui mi sono preparato per ogni partita. Non sono sorpreso dai miei risultati, ma voglio continuare a migliorarmi: essere uno dei giocatori più giovani non mi mette ulteriore pressione». Infine, il primo finalista di Roma ha detto di sentirsi «il più tedesco possibile», pur avendo origini russe: «sono nato in Germania e mi aspetto che nel mio paese facciano il tifo per me».
 

 


IL RECUPERO
Ci ha messo pochi minuti Novak Djokovic ad archiviare la sfida dei quarti contro Juan-Martin Del Potro, sospesa ieri sera per il nubifragio abbattutosi su Roma. Il serbo, che al momento dello stop aveva vinto il primo set per 6-1 ed era sotto 2-1 e servizio nel secondo, ha fatto il break all'argentino alla prima occasione utile e non si è più voltato indietro a guardare: 6-1 6-4 il punteggio finale.

Le fatiche giornaliere per l'ex numero uno del mondo però non sono ancora finite: stasera, non prima delle 20.30, tornerà in campo per la semifinale contro Dominic Thiem, che ieri ha eliminato Rafa Nadal

I risultati delle semifinali: Zverev (16, Ger) b. Isner (Usa) 6-4 6-7 6-1, Djokovic (2, Ser) b. Thiem (8, Aut) 6-1 6-0.
 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 20 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-05-2017 16:00

Callejon: «Il mio Napoli da scudetto»
Oggi in edicola l'intervista esclusiva
Video

Callejon: «Il mio Napoli da scudetto» Oggi in edicola l'intervista esclusiva

  • Valentina Allegri parla del padre e di Ambra Angiolini: ecco cosa ha svelato

    Valentina Allegri parla del padre e di Ambra...

  • Napoli-Juve, i due parroci «rivali»
uniti par salvare il parco del Vesuvio

    Napoli-Juve, i due parroci...

  • Napoli: goleada nella prima amichevole

    Napoli: goleada nella prima amichevole

  • Valanga Napoli nella prima amichevole, la festa dei tifosi

    Valanga Napoli nella prima amichevole, la...

  • Napoli, show di Hamsik in porta

    Napoli, show di Hamsik in porta

  • Napoli, i tifosi promuovono l'acquisto di Mario Rui

    Napoli, i tifosi promuovono l'acquisto...

  • Dimaro Reina e Giaccherini firmano autografi

    Dimaro Reina e Giaccherini firmano autografi

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT