ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Genoa-Napoli è Piatek-Milik:
il derby tra i bomber dell'ex

Genoa-Napoli è Piatek-Milik:
il derby tra i bomber dell'ex

Milik e Piatek, il duello tutto polacco al Ferraris, la sfida tra i due compagni di nazionale che il ct Brzeczek ha convocato per l'amichevole di giovedì prossimo della Polonia contro la Repubblica Ceca e la sfida di Nations League del 20 novembre contro il Portogallo di Mario Rui.

Il centravanti del Napoli contro quello che piace al Napoli. Arek è stato fortemente voluto da De Laurentiis che fece un investimento importante a giugno 2016 per acquistarlo dall'Ajax (30 milioni) e gli ha rinnovato piena fiducia dopo i due gravi infortuni (rottura del legamento crociato) accusati a distanza di un anno. Favorito nella sfida di domani sera al Ferraris su Mertens, anche se il belga si è ripreso dall'infortunio alla spalla accusato contro il Psg e ieri ha svolto per intero il lavoro con il gruppo a Castelvolturno. Per Piatek il club azzurro si è già mosso con un'offerta da 25 milioni, il Genoa non intende cederlo a gennaio e lo valuta più o meno il doppio. Ma il discorso resta comunque in piedi per giugno anche se ci sarà da vincere una folta concorrenza dei club italiani, a cominciare dalla Juventus, e di quelli europei di primissima fascia come Barcellona e Bayern Monaco. E non è da escludere che la trattativa possa riaprirsi già a gennaio se magari il Genoa si trovasse in una posizione tranquilla di classifica. Nell'affare potrebbe rientrare il tedesco Younes, che il Napoli ha acquistato dall'Ajax, e che ha recuperato in pieno dall'operazione al tendine d'Achille e dopo la sosta di campionato tornerà a completa disposizione di Ancelotti. Piatek è un uomo mercato che si è posto all'attenzione con una partenza super in campionato: ha segnato consecutivamente nelle prime sette giornate arrivando a quota 9, dopo le 4 reti realizzate nel match di coppa Italia vinta dal Genoa 4-0 sul Lecce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni
Video

Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

  • Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di Made in Sud

    Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di...

  • Salisburgo-Napoli 3-1, il commento dell'inviato Ventre

    Salisburgo-Napoli 3-1, il commento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
partenopeo7
2018-11-09 15:08:51
il d.ds. del genoa (perinetti-vecchia volpe ) compra piatek (praticam.coetaneo di milik) a circa 5 ml (opzioni comprese) il d.s. del napoli ( giuntoli -novello "agnello"-nonchè co-autore del duo sciagura ...adl-giuntoli) comprò milik a 32 ml valutiamo da soli quanto il duo-sciagura non ci capisce niente di mercato (in 3 sessioni) dall'arrivo di giuntoli ..spesi 240 ml...ditemi voi-- che ce ne importa a noi tifosi di come adl butta via milioni a palate ?..si potrebbe dire....ma ci importa e come !!! perchè ? perchè l'anno scorso il napoli ha avuto la vera chance di vincere lo scudetto ...e l'avrebbe vinto se avesse avuto più qualità in panchina ! ! ! (e quest'anno si rischia la stessa delusione...)

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT