ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Napoli, tanti passi indietro:
il Barcellona vince 4-0 con Suarez

Napoli, tanti passi indietro:
il Barcellona vince 4-0 con Suarez

Travolto il Napoli, il Barcellona vince la Liga-serie A Cup: gli azzurri finiscono ko anche nella seconda sfida giocata al Michigan Stadium di Ann Arbor ma stavolta in maniera netta (0-4) rispetto all’1-2 di Miami maturato al termine di una partita equilibrata. Primo gol di Suarez, rete viziata però dalla posizione di fuorigioco di Griezmann, raddoppio dello stesso neoacquisto francese (posizione dubbia in questo caso di Jordi Alba sul cross), terza rete del Pistolero, quarta di Dembelè.

RIPRESA DA INCUBO
Da incubo l’avvio di ripresa degli azzurri che soffrono la grande intensità della formazione di Valverde, capace di segnare tre gol in meno di un quarto d’ora e poi di colpire ancora. Un cambio di passo evidente del Barcellona ad inizio secondo tempo con il Napoli incapace di reagire dopo aver tenuto nel primo tempo anche senza creare palle gol. Stavolta crolla la squadra di Ancelotti in fase difensiva nel secondo tempo quando non regge più il filtro a centrocampo e da centrale va in grande difficoltà il neo entrato Luperto al posto di Chiriches (cala anche Manolas dopo un buon primo tempo) e crea pochissimo in fase offensiva non impensierendo mai gli avversari. Segnali negativi emersi già nel primo tempo con il Barcellona che parte decisamente meglio e il Napoli è troppo schiacciato con la prima palla gol divorata da Griezmann che calcia fuori tutto solo a centro area da pochi passi. Il Barcellona comincia con più intensità nel pressing alto ed è decisamente più pericoloso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania
Video

Nazionale non vedenti, il gol spettacolare di Gravina contro la Romania

  • «Forza Napoli», l'urlo di Berlusconi dall'Europarlamento

    «Forza Napoli», l'urlo di...

  • Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei tifosi napoletani

    Napoli-Liverpool 2-0, l'esultanza dei...

  • Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool 2-0: il commento di Roberto...

  • Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi azzurri

    Napoli-Liverpool, l'ottimismo dei tifosi...

  • Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto Ventre

    Napoli-Liverpool, la vigilia di Roberto...

  • «Per fermare Lukaku servono dieci banane» Opinionista cacciato in diretta tv

    «Per fermare Lukaku servono dieci...

  • MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

    MotoGP, Marquez trionfa a Misano Adriatico

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 12 commenti presenti
fox333
2019-08-12 03:05:15
Aspetta aspetta qualche imprevisto può sempre accadere, chi ha tempo non aspetti tempo.....ma si vuole ?
giovisa
2019-08-11 08:26:47
solito copione, acquisti insufficenti, tifosi sempre al top,delusioni assicurate.
fox333
2019-08-12 03:07:21
Napoli sempre ingenua, chi di speranza vive......
antonpet
2019-08-11 02:30:15
Pretendere in questa fase del precampionato di giocare contro il Barca due volte in tre giorni mi sembra eccessivo.Gli spagnoli venerdì iniziano il campionato e si vede che hanno già raggiunto una condizione soddisfacente. Il Napoli invece a causa di lievi infortuni occorsi a Milik e Junes oltre all’assenza di Koulibaly è stato obbligato ad una formazione arrangiata con parecchi giocatori stanchi per il precedente impegno di mercoledì notte. Il problema è che mentre il Barca può schierare tranquillamente due formazioni quasi dello stesso livello , il Napoli non lo può fare! Aggiungiamo a questo che subire in apertura di ripresa due goal in fuorigioco (definire la terna arbitrale “amatoriale” è già un complimento!) ed ecco che la squadra si è liquefatta. Comunque ,a prescindere dagli errori arbitrali, quello che è emerso in queste due partite è che il Napoli non ha attaccanti “puri” ma solo gente adattata e si è visto dalle tante occasioni avute nella prima partita e dalla pochezza in fase di costruzione della seconda. Se De Laurentis continuerà a giocherellare su chi comprare e non si decide in fretta a chiudere le trattative arriveremo alla prima giornata di campionato con gli stessi problemi palesati l’anno scorso e ricordiamoci che dovremo giocare su due campi dove nello scorso anno abbiamo racimolato un misero punto! Avere dopo due giornate già 4-5 punti di ritardo dalla Juve è proprio quello che ci vuole per fare allontanare ancora di più la gente dal San Paolo!
felipe
2019-08-11 15:05:56
Deciditi: o insisti nel giustificare la vergognosa esibizione della squadra con motivazioni ridicole, come fa un Ancelotti sempre più pensionato, oppure passi a criticare la campagna acquisti, come fan tutti! Non puoi difendere l'ndifendibile e, nel contempo, attaccare la campagna acquisti, cercando di restare a galla in ogni caso....Questi sono giochetti da furbo politico. Dici tutto e il contrario di tutto!

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT