ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Strapotere Juve: e se lo scudetto
fosse assegnato ai playoff?

Strapotere Juve: e se lo scudetto
fosse assegnato ai playoff?

La provocazione l'ha lanciata Massimo Mauro, ex attaccante delle due squadre che occupano il primo e il secondo posto della nostra serie A. «Se fossero introdotti i playoff per assegnare lo scudetto, il campionato diventerebbe più avvincente. E credo che si tratti di un'esigenza comune». L'idea potrebbe aprire a scenari del tutto nuovi alla serie A, ma non solo. Perché a guardare bene questo format non è utilizzato in nessuno dei principali campionati europei. Spagna, Inghilterra, Francia e Germania hanno lo stesso sistema dell'Italia, e per trovare una lega che utilizza i playoff regolarmente bisogna spostarsi in Belgio.

I DISTACCHI
Ma d'altra parte quello di serie A è l'unico campionato nel quale il distacco tra prima (la Juventus) e seconda (il Napoli) è già di 13 punti, mentre altrove, come in Premier League, ci sono addirittura due squadre (Manchester City e Liverpool) che si giocano il titolo punto a punto. «Introdurre i playoff dovrebbe rappresentare l'interesse anche della Juventus, perché pur rimanendo sempre la più forte renderebbe il campionato più competitivo e anche più appetibile dal punto di vista della vendita dei diritti tv all'estero», aggiunge Massimo Mauro. A fargli eco c'è anche Gigi De Canio. «I playoff renderebbero la serie A più interessante fino alla fine. Come già succede nelle coppe, le partite secche sono meno scontate e ci sarebbe più imprevedibilità e più opportunità per tutti. Potrebbe essere un'idea interessante per dare un nuovo interesse alla serie A». Tanto più che negli ultimi anni i bianconeri non hanno mai chiuso il campionato con meno di 4 punti di vantaggio sulla seconda.

IL FORMAT
La prima cosa, però, sarebbe ideare un format ben costruito. «Arrivare nei primi posti dovrebbe essere importante e garantire dei vantaggi seppur minori. Ma così facendo si darebbe a tutti la possibilità di giocarsela fino alla fine. Ora l'obiettivo è entrare in Champions, se poi c'è la possibilità di vincere il campionato meglio ancora. Darebbe più mordente», aggiunge Franco Colomba. E così Massimo Mauro specifica. «Mi piacerebbe vedere le prime quattro classificate nella stagione regolare che si giocano lo scudetto con il fattore campo a favore della squadra meglio piazzata. Paradossalmente l'arrivo di CR7 in Italia ha ridotto l'appeal del campionato perché non c'è Messi dall'altra parte. Ai miei tempi se guardavi le partite di Milan, Napoli, Inter e Juve erano scontri alla pari».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO








Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni
Video

Italdonne, storico secondo posto nel Sei Nazioni

  • Nazionale, Mancini: «Ora le gare contano, cerchiamo risultati importanti»

    Nazionale, Mancini: «Ora le gare...

  • Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con Kessie ci siamo chiariti»

    Milan-Inter, le scuse di Biglia: «Con...

  • Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo all’asilo, se avessi visto mi sarei buttato nella mischia»

    Gattuso: «Kessie-Biglia? Non siamo...

  • Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

    Napoli-Udinese, la voce dei tifosi

  • Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il chanbara

    Universiadi Sandro Cuomo si cimenta con il...

  • Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di Made in Sud

    Salisburgo-Napoli, i commenti dei comici di...

  • Salisburgo-Napoli 3-1, il commento dell'inviato Ventre

    Salisburgo-Napoli 3-1, il commento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
sergio70
2019-02-19 13:46:54
Al posto di fare questi inutili cambiamenti basterebbe rendere professionisti gli arbitri in modo da poterli sanzionare (soldi) in caso di favori alle solite squadre. Può capitare a tutte le squadre di passare un momento di poca forma ma in Italia c'è una squadra che vince a prescindere dallo stato di forma e dal gioco espresso in campo, è questa la differenza.....
raul bravo
2019-02-19 11:27:10
....sai cosa cambia con questi arbitri, ci vogliono arbitri europei questo è il punto, basta questi servi con il fischietto! chissà come mai in europa non vincono mai....
Amus
2019-02-19 10:23:02
E se la juve la facessimo partire da meno 50?
illento
2019-02-19 09:47:41
E' un modo per fermare lo strapotere della Juventus. Invece di elucrubare su queste, per me, scemenze perchè non si insegna ad altre società a programmare e a dirigere una società di calcio in vece di fare il botto e poi crollare. Del resto nel 2010 la juventus in che condizioni era? stava peggio di tante società blasonate.

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT