ACCEDI AL Il Mattino.it


oppure usa i dati del tuo account

Verdi: «Che emozione con il Psg
Il mio rientro? Sarà col Chievo»

Verdi: «Che emozione con il Psg
Il mio rientro? Sarà col Chievo»

Fuori dal campo da un po’, ma con la voglia di rituffarsi subito nell’ambiente azzurro. «Ho ripreso ad allenarmi con il gruppo ma non sto svolgendo ancora tutta la sessione con i miei compagni. Sto molto meglio e ho recuperato quasi a pieno. Domani ci sarà un altro allenamento e il mister saprà come gestirmi, ma credo che rientrerò dopo la sosta di campionato». Simone Verdi è ormai parte integrante del gruppo Napoli e aspetta il suo momento. «Qui c’è un gruppo umile che mi ha subito accolto. Visti i campioni che ci sono qui, pensavo fosse diverso, invece mi hanno tutti sorpreso. Nelle ultime partite abbiamo fatto qualche errore di troppo in fase realizzativa, ma credo sia solo un momento, una fase da attraversare».

«Il margine di miglioramento che abbiamo è alto, l’abbiamo già dimostrato tanto da inizio stagione ad oggi. Però credo che siamo già ad un buon livello», ha continuato Verdi, intervenuto a Castel Volturno per la presentazione dell’app MyTaxi, nuovo partner del club. «Abbiamo tanti calciatori giovani o che in passato hanno avuto poco spazio e che ora vanno in campo di più. La cosa più bella è che questa squadra non cambia a dispetto dei calciatori che vanno in campo, tutti ci sentiamo presenti nel progetto e faremo di tutto per arrivare il più lontano possibile in ogni competizione. Io cerco sempre di farmi trovare pronto quando vado in campo, ci alleniamo al cento percento ogni volta durante la settimana e credo si veda».

Nella testa ancora la super gara contro il Paris Saint Germain, nel mirino la trasferta di Genova. «Abbiamo già dimostrato di essere all’altezza di Liverpool e Paris Saint Germain facendo risultati importanti per poter arrivare agli ottavi. Con la Stella Rossa sarà importantissima, proveremo a vincere e poi vedremo quello che succederà altrove. Peccato aver vissuto la notte con il Psg dalla tribuna. Per la prima volta ho visto il San Paolo veramente pieno ed è stata una grande emozione.

Pensiamo ora al Genoa, è una gara importante, poi guarderemo il resto. Abbiamo speso tanto in Champions e dobbiamo ricaricarci. Loro arrivano da due sconfitte e davanti al loro pubblico ci terranno a fare un risultato importante. Dovremo mettere in campo cattiveria e tutta la qualità che abbiamo. Qui c’è un gruppo umile che mi ha subito accolto. Visti i campioni che ci sono qui, pensavo fosse diverso, invece mi hanno tutti sorpreso. Nelle ultime partite abbiamo fatto qualche errore di troppo in fase realizzativa, ma credo sia solo un momento, una fase da attraversare».

Insieme a lui anche la General Manager di MyTaxi Barbara Covili. «Abbiamo scelto la partnership con il Napoli per la nostra vocazione internazionale con l’obiettivo di diventare locali ogni volta che ci muoviamo in una nuova città. Il Napoli rappresenta Napoli ed è nel cuore dei napoletani, è stata una scelta naturale quella di lavorare insieme per i prossimi mesi». E per la città anche uno sconto speciale. «50% di sconto fino all’8 dicembre. Nel profilo personale dell’app si aggiunge un buono con parola VERDI e alla fine della corsa l’app ti darà lo sconto sulla corsa appena effettuata».


© RIPRODUZIONE RISERVATA



Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»
Video

Napoli, Insigne: «Ancelotti? L'ho incontrato troppo tardi»

  • Insigne: «Col Portogallo non è impossibile, la nazionale deve fare risultato»

    Insigne: «Col Portogallo non è...

  • «Momento difficile», la moglie Corinna rompe il silenzio e svela dettagli sulla salute di Schumacher

    «Momento difficile», la moglie...

  • Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo spunta un dettaglio intimo anche su CR7

    Scandalo Chiellini, nel selfie con Ronaldo...

  • Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti. In Champs ho tifato Napoli»

    Grassi: «Penso al Parma ma sogno Ancelotti....

  • Calcio, Panchina d'Oro 2018 a Massimiliano Allegri

    Calcio, Panchina d'Oro 2018 a...

  • Mancini: «Italia guarita? Non è mai stata malata»

    Mancini: «Italia guarita? Non è...

  • Pino Taormina, il punto da Coverciano

    Pino Taormina, il punto da Coverciano

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CALCIO

FORMULA1

ALTRISPORT